Il cuore del giardino storico di Villa Allamel a Cernobbio

Giardino storico sul Lago di Como

previous arrow
next arrow
Slider

Risistemazione del giardino storico di Villa Allamel a Cernobbio, Lago di Como. L’intervento paesaggistico recupera il disegno originale delle aiuole e realizza piccole opere edili con materiali di pregio per ristabilire la connessione fra la residenza e il giardino ottocenteschi.

A rendere più confortevole il patio padronale è l’espansione della pavimentazione a ciottoli bianchi e neri, in continuità con quelli già presenti nell’area relax. Nuovi cordoli in granito sardo, posati con l’assistenza del giardiniere per evitare danni agli apparati radicali delle piante, si integrano alla perfezione con quelli originari. L’intervento progettuale valorizza anche la vegetazione della proprietà, celebrata nelle pubblicazioni sulle ville del lago in quanto parte integrante del panorama della riva cittadina e dell’identità lariana. La siepe ornamentale di bosso (Buxus sempervirens) è stata interrotta nei punti più esposti alle brezze, ricollocando altrove gli esemplari rimossi. Ciò ha permesso di migliorare le condizioni vegetative delle piante e di collegare visivamente il prato centrale all’iconica terrazza sul lago incorniciata da colonne che si copre di glicine (Wisteria sinensis) all’arrivo della primavera. Per non sottrarre suolo al rampicante secolare, le ortensie a fiore bianco che arricchiscono il basamento occupano fioriere realizzate ad hoc, prive di fondo. La disposizione volutamente irregolare degli arbusti, completati da cuscini di Vinca minor ‘Gertrude Jekyll’, dona nuova leggerezza all’architettura del giardino storico sul lago di Como e prolunga il periodo di fioritura alla tarda estate. La formazione di un’isola compatta di muscari (Liriope muscari) ristabilisce il ruolo cardine della Magnolia grandiflora situata nel punto di passaggio fra prato centrale e terrazza, fra terraferma e darsena privata. I nuovi vasi e la nuova struttura con treillage a diamante realizzata su disegno per l’area relax sono in acciaio zincato grigio antracite – un richiamo contemporaneo ai parapetti in ferro battuto e alla tettoia Liberty della villa.


Dove: Cernobbio, Como
Area: 700 m2
Anno: 2019 (progetto), 2020 (realizzazione)
In collaborazione con: arch. Miyajima Hajime, Crial, Maurizio Pifferi di Lario Giardini
Materiali: ciottoli di fiume, granito sardo, acciaio zincato e verniciato
Scelte vegetali: Hydrangea paniculata, Liriope muscari, Vinca minor ‘Gertrude Jekyll’
Servizi: Concept, Progetto Costruttivo, Direzione Artistica

Scroll Up