Cavedio Raimondi, Milano

Una scatola di vetro che dà luce a cinque piani di uffici, alla hall e all’angolo bistrot del piano terra. Uno spazio dominato da una scala di sicurezza, da valorizzare lasciando liberi accessi e vie di fuga.

Il progetto ha optato per una pavimentazione a deck realizzata in WPC e posata su una sottostruttura in tubolari zincati. Una soluzione che ha permesso l’incasso delle vasche dedicate alla vegetazione composta da Aspidistra elatiorDryopteris erithrosora, Fatsia japonica.



Posizione: Edificio collina Raimondi, La Forgiatura, Milano
Area: 95m2
Anno: 2014 (progettazione), 2015 (costruzione)
In collaborazione con: Fusaro Mario Srl, Samar Srl, Società Agricola Panda Srl
Servizi: Concept, Progetto definitivo, Progetto Costruttivo, Computo, Direzione Artistica


Il momento giusto per rilassarsi è quando non hai tempo per farlo

Sydney J. Harris