Ultimi ritocchi al Kintsugi mediterraneo prima che arrivi la giuria: oggi ancora oro, oro, oro e tanti agapanti bianchi, un’altra giornata a lavorare sotto il sole.

Qui le ore volano grazie all’esperienza, alla professionalità, alla simpatia e alla passione di Vincenzo, Vito e Peppe dell’Agricola Mazzeo floricoltura e grazie a questa città così viva, che ti apre la porta e ti viene incontro a ogni istante con un saluto, una domanda, una battuta.

Ogni tanto bisogna fermarsi, magari per aspettare l’arrivo di un pezzo (gli imprevisti e i guasti – anche loro sono stati generosi in questi giorni!), ed è l’occasione per andare a trovare gli altri progettisti o guardare la propria area di progetto da un nuovo punto di vista…

Kintsugi mediterraneo, piazza della Dogana, Eboli
Kintsugi mediterraneo, piazza della Dogana, Eboli

L’unico, davvero l’unico che non ha mai mosso un dito è lui, YAWN. Da quando è arrivato si è piazzato nel punto migliore, quello con la brezzolina e il panorama, e stop, anzi, YAWN.

Quando l’ho disegnato, ispirato dalla sensazione e dal desiderio che qui in piazza della Dogana il tempo potesse dilatarsi, non potevo immaginare il successo immediato del suo invito all’otium. Né che… mi sarei quasi trovato a invidiarlo in qualche momento!

YAWN è una seduta-scultura in acciaio cor-ten realizzata e offerta gratuitamente da Fusaro Mario Srl. Grazie Filippo e Fabio per aver dato vita alla mia idea a tempo di record!